Sindrome Post-Polio

a cura del Dr. Reinhard Prior - Specialista e Docente di Neurologia

Studio di Neurologia Roma
Studio di Neurologia Bari

Sono nato nel 1959, all'età di un anno ho contratto il virus della poliomielite,la parte più colpita è la destra, sia il braccio che la gamba. Sin da bambino sono stato sottoposto a interventi chirurgici per migliorare in particolar modo la funzionalità della gamba (gli interventi sono stati fatti al Rizzoli di Bologna) e devo dire che sono stati sicuramente utili, infatti vado tranquillamente in bicicletta, ho avuto la moto contro il parere di tutti che ritenevano che non fossi in grado, guido la macchina. Da qualche anno però ho cominciato a rendermi conto di un calo di forza alla gamba che col passare del tempo è aumentato, fino al punto che a volte mi risulta difficoltoso fare anche pochi metri di cammino, ho smesso di girare in moto, ho quasi smesso di girare in bicicletta perché per la strada non mi sento più sicuro, utilizzo solo l'auto,mi risulta difficoltoso fare le scale(cosa che non mi ha mai creato problemi). Una volta ho sentito parlare di SINDROME POSTPOLIO ma non ho ben capito di cosa si tratti e che attinenza possa avere col mio problema,vi chiedo gentilmente se potete darmi qualche spiegazione e cosa posso fare per recuperare anche solo un minimo della forza che prima avevo. Ringraziandovi fin da ora invio cordiali saluti


Risposta:


Non so se lo ha visto, c'è un sito italiano
www.postpolio.it che porta molte informazioni e molti link a siti esteri sul problema. Il problema suo è condiviso da molti pazienti che avevano la poliomielite, terapie specifiche non ci sono, ma (almeno secondo gli americani) è importante non fare troppi sforzi (al contrario della terapia adottata nella riabilitazione acuta) ed evitare gli esercizi difficoltosi.